Blog: http://parteattiva.ilcannocchiale.it

CI MANCAVA SOLO LA CAMPAGNA ELETTORALE...

La campagna elettorale è iniziata e questa volta più che mai assisteremo ad una farsa mediatica  che non pochi intossicati da fantapolitica lascerà sul campo. Certamente quasi nessuno percepirà il clima elettorale, abituati ormai ad una politica da stadio fatta esclusivamente da telepredicatori del nulla. I competitors sono sui blocchi di partenza pronti a resettare le coscienze politiche degli italiani a suon di promesse e di insulti trasversali. Chissà se qualcuno di loro arriverà a promettere la vita eterna…le premesse ci sono tutte!!! Il maggior partito italo-vaticano, la chiesa, il suo programma lo enuncia quotidianamente dai pulpiti televisivi e sui fogli di giornali pagati con le tasse degli italiani, e forse qualche indulgenza non la negherà a chi vota i partiti a favore della modifica della legge 194 sull’aborto. La campagna elettorale è iniziata ma la politica è morta. Fatta questa premessa, questi 60 giorni di campagna elettorali saranno all’insegna della spudoratezza e della mistificazione della realtà. Veltroni copia lo slogan di Barak Obama “Yes we can”, anche se per lui andrebbe meglio “Yes we can, but also not”, perché quando parla difficilmente dice qualcosa di concreto. Eppure i politici italiani dovrebbero prendere spunto proprio da Obama, senatore da tre anni e aspirante candidato alla Casa Bianca, ed avere un minimo di dignità e farsi da parte. Veltroni è il vecchio che si traveste da nuovo. Dall’altra parte, anche se questa differenza spaziale è soltanto teorica, Berlusconi è la quinta volta che si candida alla Presidenza del Consiglio. Forse anche lui ha in mente il ventennio!!!  A conferma dell’anacronismo politico italiano c’è Fausto Bertinotti, capo già discusso della nuova formazione politica della sinistra. E noi cittadini? A voi la risposta….

                         

Pubblicato il 8/2/2008 alle 15.1 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web